WOOP – Wish Outcome Obstacle Plan

    WOOP - Wish Outcome Obstacle Plan
    • Aggiornato il: 21-07-2018

    WOOP – Wish Outcome Obstacle Plan

    “Più grande è l’obiettivo, più grande l’ostacolo. Più grande è l’ostacolo più grande il successo.”
    (Ravi Batra)

    WOOP è l’acronimo di Wish, Outcome, Obstacle, Plan, ed è una strategia per il raggiungimento di obiettivi elaborata dalla neuroscienziata Gabriele Oettingen, professoressa di psicologia alla New York University, che mira a generare strategie efficaci per il superamento degli ostacoli.

    La Oettingen si è occupata per oltre vent’anni di scienza della motivazione, e soprattutto dei benefici e dei limiti del pensiero positivo. Le sue ricerche hanno evidenziato quanto immaginare di aver raggiunto con successo i nostri obiettivi genera motivazione nel breve termine, mentre nel medio-lungo termine crea una sorta di appagamento che ci fa impegnare meno di coloro che hanno ben presenti gli ostacoli che dovranno affrontare.

    Obiettivi ed ostacoli

    “L’uomo scopre se stesso quando si misura con l’ostacolo.”
    (Antoine de Saint-Exupery)

    Le ricerche coordinate dalla Oettingen hanno coinvolto oltre un centinaio di partecipanti, suddivisi in tre gruppi, ai quali è stato chiesto di pensare al raggiungimento di un obiettivo per loro importante:

    – al primo gruppo è stato chiesto di immaginare di avere raggiunto con successo l’obiettivo;

    – al secondo gruppo di immaginare gli ostacoli che dovevano affrontare per raggiungerlo;

    – al terzo gruppo di immaginare prima il raggiungimento con successo dell’obiettivo, e successivamente di identificare gli ostacoli che avrebbero potuto incontrare.

    Il primo gruppo si è rivelato poco motivato sul lungo periodo, poichè appagato anche solo dall’idea di aver raggiunto l’obiettivo. Il secondo gruppo demotivato per aver spostato il focus prevalentemente sugli ostacoli da affrontare, mentre il terzo gruppo è quello che ha raggiunto i risultati migliori.

    Sulla base dei risultati emersi da questo, e da molti altri studi, è stata elaborata WOOP, una strategia che aumenta esponenzialmente le probabilità di successo nel raggiungimento di un obiettivo, miscelando due tecniche:

    1. Il contrasto mentale – È una tecnica articolata in due passi, in cui il primo passo richiede di immaginare il raggiungimento con successo del nostro obiettivo (futuro desiderato), e il secondo passo richiede di inserire in questo scenario gli ostacoli che dovremo affrontare lungo il percorso, creando così uno stretto legame fra i due elementi.

    2. La focalizzazione di intenti – È un processo mentale organizzato nella forma: “SE capita questo ostacolo, ALLORA applicherò questa azione correttiva“.

    Attraverso il contrasto mentale si stimola la valutazione della fattibilità di un obiettivo, evidenziando gli ostacoli che ne caratterizzano il raggiungimento. La focalizzazione di intenti subentra in una fase successiva, quando l’obiettivo è stato valutato raggiungibile, e si deve definire la migliore strategia per affrontarlo.

    Edit-icon-32 Esercizio

    WOOP utilizza la combinazione di queste due tecniche, ed è un processo caratterizzato da 4 fasi:

    1. Wish (Desiderio)

    – Qual è il tuo desiderio?

    ___________________________________

    ___________________________________

    ___________________________________

    – Entro quando vuoi realizzarlo?

    ___________________________________

    ___________________________________

    ___________________________________

    2. Outcome (Risultato)

    – Come ti sentirai quando lo avrai realizzato?

    ___________________________________

    ___________________________________

    ___________________________________

    – Quali sono i benefici che ne otterrai?

    ___________________________________

    ___________________________________

    ___________________________________

    3. Obstacle (Ostacolo)

    Quali sono i principali ostacoli al suo raggiungimento? (L’ostacolo deve essere qualcosa che dipende da te, e non da fattori esterni)

    ___________________________________

    ___________________________________

    ___________________________________

    4. Plan (Piano d’azione)

    Per ogni ostacolo elabora la strategia che intendi adottare per superarlo con successo (azione correttiva).

    – “SE capita questo ostacolo, ALLORA applicherò la seguente azione correttiva”

    ___________________________________

    ___________________________________

    ___________________________________

    L’intervento di Gabriele Oettingen alla New York University:

    Continua la lettura: Le migliori frasi sugli obiettivi
    Torna a: Come raggiungere un obiettivo con successo

    Lascia una recensione

    avatar