Rispetto degli impegni presi: come mantenere le promesse

    mantenere le promesse
    • Aggiornato il: 28-03-2021

    Rispetto degli impegni presi: come mantenere le promesse

    L’importanza di mantenere le promesse per migliorare la qualità delle relazioni con gli altri e con se stessi.

    “Promettere costa poco, si dice, se poi non si mantiene l’impegno. E non farlo? Costa ancor meno, praticamente niente, basta girarsi dall’altra parte. Una promessa è un impegno, è il mettersi ancora in corsa, è il non sedersi su quel che si è fatto. Dà nuove responsabilità, obbliga a cercare, a trovare nuove energie.”
    (Gino Strada)

    Prendere impegni risulta molto semplice, rispettarli decisamente meno. Ogni promessa non mantenuta, non solo pregiudica la qualità delle nostre relazioni interpersonali, ma inconsciamente intacca la credibilità che abbiamo di noi stessi.

    La parola è uno dei valori che maggiormente contraddistingue gli esseri umani, e le promesse ne rappresentano la massima espressione, un elemento fondamentale di quello che Stephen R. Cowey, autore del bestseller Le sette regole per avere successo, definiva come il conto corrente emozionale.

    Il conto corrente emozionale è la metafora attraverso la quale Cowey descrive il livello di fiducia che esiste nelle relazioni con gli altri, e aggiungerei con se stessi. Gli impegni mantenuti rappresentano una forma di deposito che arricchisce il nostro conto, un investimento che ci tornerà utile per gestire con efficacia le situazioni più critiche della nostra vita relazionale.

    Per approfondire: Fiducia in se stessi: come aumentare autostima e autoefficacia

    4 consigli pratici per mantenere le promesse

    “Non dobbiamo promettere ciò che non dovremmo, per non essere chiamati a svolgere ciò che non possiamo.”
    (Abraham Lincoln)

    Impegni e promesse devono essere visti come un contratto che stipuliamo con la nostra coscienza, qualora non siano rispettati ci sono delle penali da pagare. In considerazione di quanto detto un impegno:

    – non deve esser preso con leggerezza;
    – non deve esser preso sulla spinta di un condizionamento esterno;
    – non deve esser preso in momenti di particolare euforia;
    – devi avere la certezza di poterlo mantenere.

    Fatta questa doverosa premessa, esistono alcuni stratagemmi per gestire l’agenda degli impegni con maggiore responsabilità:

    1. Stabilisci una data limite entro la quale mantenerli, ed evita di aspettare l’ultimo momento.

    2. Organizza i tuoi impegni su una agenda elettronica e attiva dei reminder che te li ricordino con largo anticipo.

    3. Definisci una penale da pagare qualora l’impegno assunto non sia mantenuto. La penale non deve essere qualcosa di simbolico, ma una cosa che ti pesa realmente fare.

    4. Anche se ti è possibile rimandarlo, non farlo!

    Per approfondire: Smettere di procrastinare: le migliori strategie

    9 promesse da supereroe

    “Un supereroe ha solo due possibilità: o non si prende un impegno o lo mantiene.”
    (Claudio Belotti)

    Claudio Belotti, pioniere del coaching che per primo al mondo ha ricevuto il titolo di Master Trainer in NLP for Business direttamente da Richard Bandler, suggerisce 9 promesse da fare a se stessi per esprimere il supereroe nascosto in ognuno di noi:

    1. Vivere la vita con passione – La passione genera emozioni, e nulla come le emozioni è in grado di farci sentire vivi. Il segreto per godere della nostra parte emotiva è accettarla, evitando di voler controllare tutto mettendosi alla ricerca di una sicurezza illusoria, solo per soddisfare la componente razionale della nostra mente.

    Per approfondire: Gestire le emozioni: strategie pratiche

    2. Diventare padroni della propria esistenza – Significa impegnarsi nella ricerca della vocazione personale e dei valori che caratterizzano la nostra vita. Il modo migliore per ridurre il rischio di sprecare una risorsa preziosa come il tempo, è focalizzarsi sulle cose veramente importanti.

    Per approfondire: La scala dei valori personali

    3. Fare pace con il lato oscuro – Il lato oscuro rappresenta quegli aspetti della nostra personalità che tendiamo a nascondere poiché non sarebbero accettati dai contesti sociali che frequentiamo abitualmente. È l’eterno scontro fra l’identità personale e l’identità sociale, fra l’essere e l’apparire, che può essere superato trasformando tali caratteristiche in punti di forza di cui andiamo talmente fieri, da non doverle più nascondere.

    Per approfondire: Identità personale e identità sociale

    4. Migliorare un po’ ogni giorno – Qualunque sia la tua idea di successo, per raggiungerla devi promettere a te stesso di perseguirla con costanza giorno dopo giorno.

    Per approfondire: L’arte della perseveranza

    5. Manifestare gratitudine – La gratitudine è una delle armi più potenti per vivere una vita felice. Diversi studi indicano che la pratica regolare migliora le relazioni, la salute fisica, la salute mentale, aiuta a risolvere i conflitti, fa riposare meglio, aumenta l’autostima e la resistenza mentale.

    Per approfondire: Gratitudine: il segreto della felicità

    6. Rimanere integri – L’integrità esprime la coerenza che esiste fra comportamenti e valori guida. Essere allineati con le cose in cui crediamo significa sviluppare una profonda fiducia in se stessi, limitando l’effetto dei condizionamenti esterni e la paura del giudizio altrui.

    Per approfondire: Paura del giudizio degli altri: come nasce e come superarla

    7. Amare – L’amore è l’essenza stessa della vita. È l’espressione del bisogno di contribuire, uno dei bisogni più elevati dell’essere umano, poiché nel momento stesso in cui doniamo amore e miglioriamo la vita degli altri, eleviamo automaticamente anche la qualità della nostra esistenza.

    Per approfondire: Il bisogno di contribuire

    8. Essere ispirati e imparare a ispirare – La capacità di ispirare se stessi e gli altri sviluppando le proprie doti di leadership, può rendere possibile anche l’impossibile. Come afferma Belotti: “I supereroi non mollano mai e, con l’esempio, spingono gli altri a fare lo stesso”.

    Per approfondire: Leadership: come diventare un leader carismatico

    9. Vivere il momento presente – L’unicità di ogni singolo momento della vita può essere apprezzata solo godendo del momento presente. Creare momenti magici, focalizzare l’attenzione sul qui ed ora è l’unico modo che abbiamo per interrompere quei pericolosi schemi mentali che rimbalzano tra un passato che non riusciamo ad accettare, ed un futuro che non possiamo controllare nella sua complessità.

    Per approfondire: Qui ed ora: vivere il momento presente

    Consigli di lettura

    Super you. Come individuare e allenare il superpotere che ti rende straordinario (Claudio Belotti)

    Cosa ne pensi?