La personalità intuitiva

    La personalità intuitiva
    • Aggiornato il: 31-10-2019

    La personalità intuitiva

    Il tipo psicologico intuitivo: pregi e difetti.

    “Dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario.”
    (Steve Jobs)

    La personalità intuitiva ha come funzione psichica prevalente l’intuito.

    L’intuitivo è un visionario con la capacità di capire con largo anticipo quello che gli altri pensano, e quali saranno gli sviluppi futuri di un particolare evento. A differenza del sensoriale, l’intuitivo usa le sensazioni a suo favore proiettandole sul futuro.

    L’intuitivo introverso

    L’intuitivo introverso è un sognatore che vive e genera grandi emozioni attraverso l’immaginazione. Le caratteristiche che lo contraddistinguono sono l’individualismo, la creatività, la determinazione, e le grandi capacità logico-deduttive, la cui efficacia è limitata da una mancanza di confronto e condivisione con gli altri.

    I bisogni principali che lo caratterizzano sono il bisogno di sicurezza e il bisogno di amore/unione.

    L’intuitivo estroverso

    L’intuitivo estroverso è un leader visionario e intraprendente, altamente focalizzato sul raggiungimento dei suoi obiettivi. Le caratteristiche che lo contraddistinguono sono il carisma, il coraggio, e la curiosità.

    Ama le sfide, ha un’ottima predisposizione per gli affari, è proiettato verso il fare anche a costo di sbagliare, e presenta una grande capacità di leggere l’ambiente esterno, e di prevederne la sua evoluzione. A differenza dell’intuitivo introverso, alimenta e accetta il confronto costruttivo, anche se l’ultima decisione spetta sempre a lui.

    I bisogni principali che lo caratterizzano sono il bisogno di varietà, il bisogno di crescita, e il bisogno di importanza.

    Lascia una recensione

    avatar