Le migliori frasi sulla consapevolezza

    Le migliori frasi sulla consapevolezza
    • Aggiornato il: 01-01-2019

    Le migliori frasi sulla consapevolezza

    Una selezione delle migliori frasi sulla consapevolezza.

    #1 – Jon Kabat-Zinn:

    “La consapevolezza è oggi più che mai rilevante come efficace contrappeso allo stress, per garantire e rafforzare la salute, il benessere e forse perfino il nostro equilibrio psichico.”

    #2 – Eckhart Tolle:

    “Nella vita quotidiana, potete fare pratica di questo metodo prendendo ogni attività di routine che normalmente è solo un mezzo per raggiungere un fine, e dedicarvi la massima attenzione, in modo che diventi un fine in sé.”

    #3 – Luigi Pirandello:

    “Ciò che conosciamo di noi è solamente una parte, e forse piccolissima, di ciò che siamo a nostra insaputa.”

    #4 – Umberto Galimberti:

    “Ogni storia d’amore mette a nudo la natura della nostra anima che si affida al linguaggio per esprimere il malanimo, l’invidia, la gelosia, i baci avvelenati dall’odio, la tenerezza simulata al punto da sembrar vera, la consapevolezza di conoscere i reciproci segreti: tutti anelli di quella pesante catena che attorciglia la nostra anima nelle trame che solo il linguaggio sa tessere.”

    #5 – Eckhart Tolle:

    “Nel momento in cui inizi a osservare la parte di te che pensa, si attiva un livello superiore di consapevolezza. Allora comprendi che esiste un vasto regno di intelligenza oltre il pensiero e che quest’ultimo ne è solo un aspetto minore. Comprendi anche che le cose che contano davvero (la bellezza, l’amore, la creatività, la gioia, la pace interiore) sorgono al di là della mente. E inizi a risvegliarti.”

    #6 – Arianna Huffington:

    “La meditazione non consiste nel fermare i nostri pensieri, ma nel prendere consapevolezza che siamo molto più di soli pensieri e sentimenti.”

    #7 – Carl Gustav Jung:

    “Abbiamo bisogno di più consapevolezza della natura umana, perché l’unico pericolo reale che esiste è l’uomo in se stesso.”

    #8 – Haruki Murakami:

    “Conoscere la verità regala all’uomo la giusta forza. Qualunque sia la verità.”

    #9 – Dan Brown:

    “Vivere nel mondo senza avere consapevolezza del suo significato è come vagabondare in una immensa biblioteca senza neppure toccare un libro.”

    #10 – Osho:

    “Meditazione vuol dire mettere la mente in disparte, così che non interferisca più con la realtà e tu possa vedere le cose per ciò che sono.”

    #11 – Stefano Nasetti:

    “La libertà deriva dalla consapevolezza, la consapevolezza deriva dalla conoscenza, la conoscenza deriva (anche) dall’informazione, dallo studio e dalla lettura senza pregiudizi.”

    #12 – Roberto Assagioli:

    “La meditazione è un uso positivo e creativo della mente che collega attivamente il mondo interno e il mondo esterno.”

    #13 – Anthony De Mello:

    “Volete cambiare il mondo? Che ne dite di cominciare da voi stessi? Che ne dite di venire trasformati per primi? Ma come si ottiene il cambiamento? Attraverso l’osservazione. Attraverso la comprensione. Senza interferenze o giudizi da parte vostra. Perché quel che si giudica non si può comprendere.”

    #14 – Paramhansa Yogananda:

    “Grazie alla scienza dello Yoga, l’anima raggiunge un’assoluta padronanza sul corpo e sulla mente, e si serve di questi strumenti per conseguire la realizzazione del Sé, ossia la consapevolezza della propria natura trascendente e immortale, una cosa sola con lo Spirito.”

    #15 – Dalai Lama:

    “Impara ad accettare. Non vuol dire rassegnarsi, ma semplicemente non perdere energia dietro a situazioni che non puoi cambiare, remando contro alla serenità della tua giornata.”

    #16 – Fernando Pessoa:

    “La felicità è fuori dalla felicità. Non c’è felicità se non con consapevolezza. Ma la consapevolezza della felicità è infelice, perché sapersi felice è sapere che si sta attraversando la felicità e che si dovrà subito lasciarla. Sapere è uccidere, nella felicità come in tutto.”

    #17 – Thich Nhat Hanh:

    “Il respiro è il ponte che collega la vita alla coscienza,
    che unisce il corpo ai nostri pensieri.
    Ogni volta che la vostra mente si disperde,
    utilizzate il respiro come mezzo
    per prendere di nuovo in mano la vostra mente.”

    #18 – Osho:

    “Non gettare sugli altri la tua responsabilità; è questo che ti mantiene infelice. Assumiti la piena responsabilità. Ricorda sempre: “Io sono responsabile della mia vita. Nessun altro è responsabile; pertanto, se sono infelice, devo scrutare nella mia consapevolezza: qualcosa in me non va, ecco perché creo infelicità tutt’intorno a me.”

    #19 – Jon Kabat-Zinn:

    “l modo migliore per catturare momenti è prestare attenzione. Questo è il modo in cui coltiviamo la consapevolezza. Consapevolezza significa essere svegli. Significa sapere quello che stai facendo.”

    #20 – Stephen Littleword:

    “Questo istante è tutto ciò che hai. Questo momento è il solo che esiste. Non occuparti a pensare troppo al futuro a pianificare ciò che non c’è, fai piazza pulita dei fantasmi, almeno per oggi, e trasforma il presente, l’istante, l’adesso, in un regalo che farai al tuo futuro. Sì, perché ciò che fai oggi è il seme che sboccerai nel domani. E se non agisci non semini.”

    Per approfondire la tematica della consapevolezza:

    • Mindfulness: l'importanza della consapevolezza

      Mindfulness: l'importanza della consapevolezza

      I benefici della meditazione consapevole (mindfulness) sulla qualità del nostro benessere psicofisico.

    Lascia una recensione

    avatar