Lasciare andare

    Lasciare andare
    • Aggiornato il: 07-04-2020

    Lasciare andare

    Suggerimenti pratici per lasciare andare e godersi la vita. Rimanere legati a qualcosa che non funziona rappresenta un inutile dispendio inutile di energie.

    “Quando lascio andare ciò che sono, divento quello che potrei essere. Quando lascio andare ciò che ho, ricevo quello di cui ho bisogno.”
    (Lao Tzu)

    Per vivere una vita felice è fondamentale liberarsi di tutte le abitudini, le credenze e i sensi di colpa che generano inutilmente emozioni negative, ostacolando la nostra serenità e la nostra crescita.

    L’essere umano è alla continua ricerca di sicurezza, ed è questa predisposizione mentale a rendere così difficile lasciare andare ricordi, situazioni, persone tossiche. Il senso di perdita genera insicurezza a prescindere dai benefici che possiamo ottenere sviluppando questo atteggiamento mentale.

    La vita è continuo cambiamento, rimanere legati a qualcosa che non funziona rappresenta un dispendio inutile di energie che rischia solo di farci perdere nuove opportunità, per cui:

    1. Lascia andare i vecchi rancori

    Liberati dal rancore verso chi ti ha fatto del male, fai tesoro del detto del Buddha: “Perdona gli altri, non perché essi meritano il perdono, ma perché tu meriti la pace”.

    2. Lascia andare i sensi di colpa

    I sensi di colpa nascono come cose fatte che sono in contrasto con i nostri valori, o come rammarico per cose che avremmo voluto fare e non abbiamo fatto.

    Usa questa emozione per arricchire la tua esperienza di vita, rinforza la consapevolezza che gli sbagli del passato rappresentano un insegnamento per vivere un futuro migliore.

    Per approfondire: Senso di colpa (come nasce e come gestirlo)

    3. Lascia andare il bisogno di controllo

    Il bisogno di controllo è una diretta conseguenza del tentativo di soddisfare il nostro bisogno di sicurezza.

    Sprechiamo inutilmente molte energie cercando di controllare gli eventi che caratterizzano la nostra vita quando, nella realtà, sono ben poche le cose che rientrano nella nostra sfera di influenza.

    Per approfondire: Il bisogno di sicurezza

    4. Lascia andare il bisogno di avere sempre ragione

    Pensare di avere ragione non sempre significa doverlo dimostrare a tutti i costi. Anche se esistono ragionamenti più validi di altri, ricordati che non esiste una verità assoluta, ma differenti modi di ragionare.

    Quando il tentativo di affermare la tua verità rischia di rovinare relazioni sociali e mina la tua serenità quotidiana, lascia andare, e focalizzati su aspetti più importanti della tua esistenza.

    Per approfondire: Mediazione e gestione delle relazioni

    5. Lascia andare la ricerca di alibi e colpevoli

    Cercare un alibi o un colpevole per una situazione negativa non ha mai aiutato nessuno a risolverla. Le persone di successo sono le prime ad assumersi la responsabilità di cambiare in meglio quanto è accaduto.

    Per approfondire: Assumersi la responsabilità della propria vita

    6. Lascia andare la resistenza al cambiamento

    Il cambiamento non rappresenta più una scelta, ma una costante di vita. Devi imparare ad accettarlo, e capire come progredire nell’ambito di questo cambiamento.

    Per approfondire: I passi del cambiamento

    7. Lascia andare il bisogno di soddisfare le aspettative altrui

    Non cambiare mai la tua natura solo per piacere agli altri. Vivi la tua vita, cura il tuo sistema di valori, e agisci sulla base di quello in cui credi.

    Per approfondire: Fiducia in se stessi (come aumentare autostima e autoefficacia)

    8. Lascia andare i legami tossici

    Quando mantenere un legame con una persona ti rende infelice e consuma molte delle tue energie, la scelta migliore è quella di lasciarla andare.

    Affronta con coraggio il vuoto emotivo generato da questa decisione, e apri cuore e mente verso nuove esperienze positive.

    Per approfondire: Felicità e qualità delle relazioni umane

    9. Lascia andare le abitudini limitanti

    Siamo un po’ tutti drogati di abitudini. La dipendenza generata dalle routine che abbiamo adottato nel corso della nostra vita, è figlia del risparmio energetico che il nostro cervello attiva ogni volta che impara qualcosa di nuovo e riceve gratificazione.

    Le abitudini definiscono molto di quello che siamo, ed ogni tanto dovremmo ricordarci di fare la revisione delle cattive abitudini e lasciarle andare sostituendole con nuove abitudini più funzionali ai nostri obiettivi di vita.

    Per approfondire: Cattive abitudini: eliminarle con il metodo Duhigg

    Edit-icon-32 Esercizio

    Qualunque sia il ricordo, l’abitudine, l’emozione, o la persona che desideri lasciar andare, questo esercizio potrà esserti di grande aiuto:

    1. Trova un posto tranquillo e rilassati.

    2. Focalizzati su quello che vuoi lasciar andare, e rievoca le situazioni che te lo ricordano.

    3. Identifica i responsabili di queste situazioni, potresti anche essere coinvolto tu.

    4. Descrivi almeno tre aspetti positivi legati a questa esperienza.

    5. Cercando un elevato coinvolgimento emozionale, ripeti nella tua mente le seguenti frasi:

    “Io accetto quanto è successo nel modo più totale e profondo.”
    “Io perdono i colpevoli di questa situazione.”
    “Io mi amo e lascio andare per la mia serenità.”
    “Io mi amo e lascio andare per vivere qui e ora.”

    Cosa ne pensi?