L’espansione

    espansione
    • Aggiornato il: 31-10-2019

    L’espansione

    Gestire le emozioni con la tecnica dell’espansione.

    “Volete cambiare il mondo? Che ne dite di cominciare da voi stessi? Che ne dite di venire trasformati per primi? Ma come si ottiene il cambiamento? Attraverso l’osservazione. Attraverso la comprensione. Senza interferenze o giudizi da parte vostra. Perché quel che si giudica non si può comprendere.”
    (Anthony De Mello)

    L’espansione è una strategia di gestione delle emozioni basata sull’accettazione utilizzata nella ACT (Acceptance and Committment Therapy), la cui efficacia è stata comprovata da diversi studi scientifici.

    La tecnica sfrutta i principi della mindfulness visti finora, per sviluppare un nuovo livello di consapevolezza sul modo con cui ci rapportiamo alle nostre emozioni.

    Quando ti senti particolarmente condizionato da una emozione negativa, applica i seguenti passi:

    #1 – Osserva

    Mettiti alla ricerca delle sensazioni che tale emozione provoca nel tuo corpo. In quale punto rilevi la maggiore intensità?

    Focalizza la tua attenzione sulla parte del corpo maggiormente sollecitata, potrebbe essere lo stomaco, il petto, la gola… osservala con curiosità e prova a descriverla:

    Quanto è grande e quali sono i suoi confini?
    Quanto è calda o fredda?
    Quanto si muove o è ferma?
    Quanto è leggera o pesante?

    #2 – Respira

    Comincia a fare dei respiri lenti e profondi, cercando di svuotare completamente i polmoni nella fase di espirazione, e immagina che il respiro fluisca completamente intorno e attraverso la parte del corpo individuata in precedenza.

    #3 – Crea spazio

    Utilizza il respiro per creare spazio, e consenti alla sensazione di muoversi liberamente all’interno di tale spazio, di espandersi o di comprimersi in totale autonomia.

    #4 – Lascia che sia

    Lascia libera l’emozione di fluire. Ogni volta che si presentano dei pensieri che alimentano il giudizio, il rifiuto, o il tentativo di modificare quanto sta accadendo, pronuncia semplicemente la frase “Grazie mente!”, e riporta l’attenzione sul tuo corpo.

    Lo scopo di questa tecnica non è quello di liberarsi dell’emozione, e delle sensazioni che provoca, ma sviluppare la capacità di accettarla, limitando il processo di identificazione con essa, e quindi il relativo condizionamento.

    Una volta terminata la fase del “Lascia che sia”, passa nuovamente in rassegna il tuo corpo, e ripeti la tecnica sulle parti per le quali rilevi ancora una intensità elevata dell’emozione.

    Lascia una recensione

    avatar