Relazioni

    • Categoria: Relazioni
    Finestra di Johari
    • Aggiornato il: 09-01-2022

    Conoscere se stessi: la finestra di Johari

    “Porto in me un individuo irrivelato. Mi conosce, ma non so niente di lui, eccetto che la mia persona è la sua ombra con i suoi appetiti inconfessabili e il suo bisogno di segreto.”
    (Joë Bousquet)

    «Conosci te stesso» è la massima iscritta nel tempio di Apollo a Delfi, attraverso la quale il Dio delle Arti sottolineava la limitatezza dell’essere umano. Riconoscere i propri limiti significa creare le condizioni per superarli più e più volte. Per farlo Platone suggeriva di ispirarsi al dáimōn, la divinità minore che è in ognuno di noi.

    Uno strumento meno filosofico ed indubbiamente più pratico, consiste nel conoscere se stessi attraverso gli occhi degli altri. A tal proposito gli psicologi americani Joseph Luft e Harry Ingram hanno definito la finestra di Johari, una matrice a quattro quadranti che consente di schematizzare il livello di conoscenza che una persona ha di sé…

    Continua la lettura: Conoscere se stessi: la finestra di Johari

    gestire le aspettative
    • Aggiornato il: 15-10-2021

    Come gestire le aspettative personali

    “Non siamo mai preparati a ciò che ci aspettiamo.”
    (James Michener)

    Sono passati circa 70 000 anni, da quando una mutazione genetica ha donato all’Homo sapiens l’abilità di elaborare i pensieri astratti.

    Lo storico e saggista Yuval Noah Harari, autore di diversi bestseller tra cui Sapiens. Da animali a dèi, evidenzia quanto la capacità di proiettare i pensieri nel futuro, sia stato un meccanismo di sopravvivenza fondamentale per permettere ai nostri antenati di prevedere i pericoli dell’ambiente ostile in cui vivevano…

    Continua la lettura: Come gestire le aspettative personali

    Relazionarsi con gli altri
    • Aggiornato il: 28-03-2021

    Relazionarsi con gli altri: i 30 punti del metodo Carnegie

    “Inizia con elogi e onesto apprezzamento. Richiama l’attenzione sugli errori altrui indirettamente. Parla dei tuoi stessi errori prima di criticare le altre persone. Poni delle domande invece di dare ordini diretti… Rendi le mancanze facili a correggersi. Fai in modo che gli altri siano felici di fare ciò che suggerisci.”
    (Dale Carnegie)

    Esistono libri che dovrebbero essere letti ogni anno per la qualità degli spunti che offrono. Uno di questi è Come trattare gli altri e farseli amici, best seller da oltre 15 milioni di copie, scritto nel 1936 dall’insegnante statunitense Dale Carnegie.

    Relazionarsi con gli altri è l’argomento centrale del libro, la cui narrazione si sviluppa analizzando i punti chiave che permettono di eccellere in quattro aree rappresentative delle nostre abilità sociali…

    Continua la lettura: Relazionarsi con gli altri: i 30 punti del metodo Carnegie

    Paura del giudizio degli altri: come nasce e come superarla
    • Aggiornato il: 28-03-2021

    Paura del giudizio degli altri: come nasce e come superarla

    “Dato che il nostro piacere più grande consiste nell’essere ammirati, mentre quelli che dovrebbero ammirarci, anche quando ne avrebbero pienamente motivo, mal si adattano a farlo, il più felice di tutti è colui che, non importa come, è arrivato a nutrire una sincera ammirazione per se stesso. Solo, bisogna che gli altri non turbino il suo convincimento.”
    (Arthur Schopenhauer)

    Ti capita spesso di pensare all’opinione che gli altri hanno di te? E quanto condiziona l’idea che hai di te stesso?

    Continua la lettura: Paura del giudizio degli altri: come nasce e come superarla

    Comunicazione e feedback
    • Aggiornato il: 31-10-2019

    Comunicazione e feedback

    “Per comunicare efficacemente, dobbiamo realizzare che siamo tutti diversi nel modo di percepire il mondo e utilizzare questa comprensione come guida della nostra comunicazione con gli altri.”
    (Anthony Robbins)

    Spesso la forma, il contenuto, e la trasmissione di quello che desideriamo comunicare non viaggiano di comune accordo. Se l’impressione di aver comunicato con efficacia si basa esclusivamente sulla  percezione di quello che pensiamo di aver detto, non saremo mai in grado di valutare la qualità della nostra comunicazione.

    Continua la lettura: Comunicazione e feedback

    Comunicazione assertiva
    • Aggiornato il: 01-06-2020

    Comunicazione assertiva

    “La persona assertiva si esprime in modo efficace e autentico, sa ascoltare e chiedere chiarimenti. Si assume la responsabilità di quanto dice o fa, accetta le critiche costruttive, rifiutando quelle manipolative o svalutanti.”
    (Edoardo Giusti, Alberta Testi)

    Comunicare in maniera assertiva significa ricercare una intesa con i propri interlocutori, ascoltarne con attenzione le opinioni, affermando e difendendo allo stesso tempo le proprie argomentazioni.

    Qualunque sia lo stile che adottiamo quando comunichiamo, il suo effetto principale è quello di generare all’interno del processo comunicativo vincitori e sconfitti…

    Continua la lettura: Comunicazione assertiva

    Chiarezza comunicativa
    • Aggiornato il: 31-10-2019

    Chiarezza comunicativa

    “Tra ciò che penso, ciò che voglio dire, ciò che penso sia, ciò che dico, ciò che voi desiderate capire, ciò che intendete, ciò che comprendete… ci sono dieci possibilità che ci siano difficoltà di comunicazione. Ma proviamo comunque…”
    (Bernard Werber)

    La mancanza di chiarezza comunicativa è la causa principale delle incomprensioni e dei conflitti che nascono all’interno di una discussione.

    Ogni volta che comunichiamo, i messaggi inviati sono soggetti a numerose distorsioni…

    Continua la lettura: Chiarezza comunicativa

    Leadership: le 5 abilità per diventare un leader
    • Aggiornato il: 10-06-2021

    Leadership: come diventare un leader carismatico

    “Chi pensa di guidare gli altri e non ha nessuno che lo segue sta solo facendo una passeggiata.”
    (John Maxwell)

    Nell’opinione comune, l’idea del leader è spesso confusa con la figura del capo autoritario che ottiene ciò che vuole attraverso il comando, il controllo, e la paura.

    La reale misura delle capacità di leadership è determinata dal livello di autorevolezza che ci riconoscono i componenti del gruppo, e può essere sviluppata attraverso cinque abilità…

    Continua la lettura: Leadership: come diventare un leader carismatico

    Mediazione e gestione delle relazioni
    • Aggiornato il: 16-04-2021

    Mediazione e gestione delle relazioni

    “L’associarsi porta forze nuove; stimola le energie. La natura umana ha bisogno della vita sociale, tanto per il pensiero che per l’azione.”
    (Maria Montessori)

    L’ultima abilità che caratterizza l’intelligenza emotiva, è la gestione delle relazioni.

    Si articola in quattro sotto-abilità attraverso le quali sviluppiamo la capacità di collaborare, di creare legami, e di influenzare l’opinione altrui…

    Continua la lettura: Mediazione e gestione delle relazioni

    Empatia: la base portante delle nostre abilità sociali.
    • Aggiornato il: 31-10-2019

    Empatia: la base portante delle nostre abilità sociali

    “È intelligente non chi legge miriadi di libri ma chi sa leggere dentro alle situazioni di ogni giorno.”
    (Stefano Benni)

    La quarta abilità dell’intelligenza emotiva, è la capacità di leggere stati d’animo e sentimenti altrui.

    Comunemente definita con il termine empatia (dal greco “εμπαθεία”, “sentire dentro”), questa importante abilità si articola in due tipologie…

    Continua la lettura: Empatia: la base portante delle nostre abilità sociali