Sviluppo Personale - Strumenti pratici di crescita personale

      gioia di vivere
      • Aggiornato il: 19-01-2024

      Gioia di vivere: i consigli di due premi Nobel per la Pace

      “Siamo creature fragili, ed è proprio grazie a questa fragilità, e non ha dispetto di essa, che scopriamo la possibilità della vera gioia.”
      (Desmond Tutu)

      Nel bestseller Il libro della gioia, il quattordicesimo Dalai Lama Tenzin Gyatso e l’arcivescovo sudafricano Desmond Tutu danno vita a un intenso dialogo sulla gioia di vivere.

      Ispirati dal profondo amore per l’umanità nella sua interezza, i due premi Nobel per la Pace illustrano le strategie più efficaci per rendere il sentimento della gioia una componente integrante della propria vita, anche di fronte alle situazioni più ostiche che inevitabilmente caratterizzano l’esistenza di ognuno di noi.

      Continua la lettura: Gioia di vivere: i consigli di due premi Nobel per la Pace

      Intelligenza Sociale
      • Aggiornato il: 04-01-2024

      Le 5 chiavi dell’Intelligenza Sociale

      “Non c’è gioia nel possedere qualcosa di prezioso, se non si può condividerlo con qualcuno.”
      (Seneca)

      Grazie alle più recenti scoperte nell’ambito delle neuroscienze, l’intelligenza sociale, una forma di intelligenza che coinvolge la capacità di padroneggiare il complesso mondo delle relazioni, si sta rivelando una delle abilità più importanti per la realizzazione personale e professionale degli esseri umani.

      Le sue fondamenta si basano sull’empatia, la componente del cervello che consente di percepire gli stati d’animo e le intenzioni altrui, supportandoci nell’interazione virtuosa con le altre persone, costruire legami sinceri e profondi, e condurre un’esistenza sociale serena ed appagante, una condizione di vita che ha un impatto diretto sulla nostra salute fisica e mentale…

      Continua la lettura: Le 5 chiavi dell’Intelligenza Sociale

      libri di crescita personale
      • Aggiornato il: 14-06-2023

      I 100+ migliori libri di crescita personale

      “Noi siamo ciò che facciamo ripetutamente. Perciò l’eccellenza non è un’azione, ma un’abitudine.”
      (Aristotele)

      Oltre 100 libri di crescita personale da leggere assolutamente, suddivisi per skill: abitudini, consapevolezza, comunicazione, leadership…

      Continua la lettura: I 100+ migliori libri di crescita personale

      Come migliorare l'attenzione nell'era dei social
      • Aggiornato il: 03-05-2023

      Come gestire l’attenzione nell’era dei social network

      “La saggezza dei vecchi è il grande inganno. Non diventano saggi. Diventano attenti.”
      (Ernest Hemingway)

      L’epoca attuale, talvolta definita come l’era della distrazione, si contraddistingue per l’utilizzo sempre più massivo dei social network, piattaforme digitali il cui unico scopo è catturare l’attenzione degli utenti con qualunque espediente, affinché rimangano online il più a lungo possibile.

      Il prezzo più caro per questo modello di società iperconnessa lo pagano i nativi digitali, ragazzi e ragazze ignare dell’enorme potere persuasivo generato dagli strumenti di intrattenimento implementati nei social network.

      Comprendere che il mondo dell’online è progettato per diminuire la consapevolezza con cui utilizziamo l’attenzione, ed imparare a difendersi da questi meccanismi perversi, significa di fatto riprendere in mano le redini della propria vita a livello personale, relazionale e professionale.

      Continua la lettura: Come gestire l’attenzione nell’era dei social network

      Stato di Flow
      • Aggiornato il: 15-02-2023

      Stato di Flow: cos’è e come integrarlo nel proprio stile di vita

      “Uno dei paradossi più sorprendenti dei tempi in cui viviamo, è questa grande disponibilità di tempo libero che per qualche ragione non riesce a trasformarsi in benessere interiore. In confronto a solo poche generazioni prima della nostra, abbiamo delle possibilità enormemente maggiori di star bene, eppure non è dimostrato che proviamo più benessere interiore. Le possibilità da sole non bastano. Occorrono anche le capacità per sfruttarle.”
      (Mihály Csíkszentmihályi)

      La ricerca della felicità in termini di scopo, benessere interiore e realizzazione personale, trova la sua massima espressione nel flow, concetto coniato dallo psicologo ungherese di fama mondiale Mihály Csíkszentmihályi, per indicare una condizione di totale coinvolgimento nella vita, tale da renderla appagante e significativa.

      Lo stato di flow, o di esperienza ottimale, consente di raggiungere un equilibrio fra la percezione di sé, le sfide imposte dal contesto sociale, e la capacità di dare valore al tempo, tre elementi che gestiti con efficacia rappresentano le fondamenta della felicità più autentica.

      Continua la lettura: Stato di Flow: cos’è e come integrarlo nel proprio stile di vita

      I benefici dell'esercizio fisico
      • Aggiornato il: 15-01-2023

      I benefici dell’esercizio fisico

      “Le persone che fanno movimento regolarmente hanno un senso di scopo più forte e sperimentano più gratitudine, amore e speranza. Si sentono più connesse alle loro comunità e hanno meno probabilità di soffrire di solitudine o depressione. Questi benefìci sono riscontrabili in tutto l’arco della vita, si applicano a tutti gli strati socioeconomici e sembrano essere culturalmente universali.”
      (Kelly McGonigal)

      La scienza del benessere ha più volte dimostrato l’importanza del movimento sull’equilibrio psichico e fisico degli esseri umani, un vero e proprio antidoto alle tre epidemie moderne: solitudine, ansia e depressione.

      Le persone più attive fisicamente, sono anche quelle che sperimentano più emozioni positive, risultando maggiormente soddisfatte della loro vita e delle loro relazioni sociali…

      Continua la lettura: I benefici dell’esercizio fisico

      relazioni interpersonali
      • Aggiornato il: 13-11-2023

      Relazioni interpersonali: il modello Schein

      “Un individuo è un fascio di relazioni, un nodo di radici, il cui fiore e il cui prodotto è il mondo.”
      (Ralph Waldo Emerson)

      Come esseri umani siamo biologicamente programmati per coltivare relazioni interpersonali. Alla base di tale istinto innato, si nasconde il grande vantaggio evolutivo che la collaborazione all’interno di un gruppo sociale ha rappresentato per la sopravvivenza dei nostri antenati.

      Gli individui capaci di interpretare correttamente le dinamiche relazionali che si instaurano con altri individui, sono in grado di rispondere in maniera adeguata in termini comunicativi e comportamentali, ottenendone un grande vantaggio in tutti gli ambiti della loro vita…

      Continua la lettura: Relazioni interpersonali (il modello Schein)

      come pensare positivo
      • Aggiornato il: 31-01-2023

      Come pensare positivo (senza pensare positivo)

      “Agisci come se quel che fai, facesse la differenza. La fa.”
      (William James)

      Per la moderna società occidentale, se non siete costantemente felici c’è qualcosa che non va…

      La maggior parte dei manuali di self-help invitano a pensare positivo, consigliano di ignorare qualsiasi forma di pensiero o di emozione negativa, suggeriscono che se lo si desidera ardentemente sia possibile raggiungere qualsiasi risultato, e spesso confondono la disponibilità economica con la possibilità di vivere una vita ricca e significativa.

      Stare bene con se se stessi evitando di preoccuparsi della felicità, significa innanzitutto chiarirsi le idee sul significato di questo termine, ed accettare che la vita, per sua natura, è un insieme di esperienze che includono anche situazioni di incertezza, delusioni e fallimenti, tutti elementi da cui trarre preziosi insegnamenti.

      Continua la lettura: Come pensare positivo (senza pensare positivo)

      come prendere appunti
      • Aggiornato il: 22-07-2022

      Come prendere appunti di qualità: il metodo Cornell

      “Chiunque può prendere appunti, proprio come chiunque può scarabocchiare. Ma è fondamentale che i tuoi appunti vadano oltre il semplice lavoro frenetico. La chiave è prendere appunti in modo efficace.”
      (Walter Pauk)

      Che si tratti di lezioni universitarie, corsi di formazione o qualunque altra forma di contenuto informativo, la capacità di prendere appunti rappresenta uno dei pilastri dell’apprendimento efficace:

      • consente di ottimizzare i tempi di apprendimento successivo;
      • contribuisce alla costruzione di schemi di sintesi;
      • facilita il ripasso;
      • agevola la messa in pratica dei concetti acquisiti.

      La prima ragione per cui è estremamente difficile prendere appunti, è relativa alla difficoltà di rimanere concentrati a lungo quando si ascolta passivamente qualcuno che parla. Il secondo ostacolo riguarda la metodologia utilizzata, una questione meramente tecnica che spesso non viene affrontata adeguatamente.

      Continua la lettura: Come prendere appunti di qualità: il metodo Cornell

      essenzialismo
      • Aggiornato il: 17-06-2022

      Essenzialismo: 4 strategie per andare «dritto al sodo»

      “A forza di sacrificare l’essenziale per l’urgenza, si dimentica l’urgenza dell’essenziale.”
      (Edgar Morin)

      Nel corso degli ultimi anni il condizionamento sociale e le opzioni a disposizione sono aumentate esponenzialmente. Per la prima volta nella storia dell’umanità, la disponibilità di scelta ha sopraffatto la capacità dell’essere umano di gestirla con efficacia, ed i falsi bisogni alimentati dalle moderne strategie di neuromarketing rendono estremamente complicato indirizzare la propria vita verso ciò che è veramente importante.

      Continua la lettura: Essenzialismo: 4 strategie per andare «dritto al sodo»